Patente CQC

A cosa serve la CQC?

La CQC definisce e chiarisce il ruolo dell’autista inquadrato in una azienda di trasporto merci o persone, può essere ottenuto solo attraverso prova a quiz nella motorizzazione di appartenenza. La CQC serve a tutti i conducenti di autocarri (camion) e autobus che effettuano un trasporto in conto terzi. Serve anche se il trasporto e in conto proprio qualora l’autista risulta assunto in busta paga come conducente/autista.

Che caratteristiche ha il CQC?

Questo documento è riconoscibile da una sigla riportata nella parte posteriore della nuova patente, nella colonna 12, con il seguente codice: 95, seguito dalla data scadenza oppure da una smart card di colore grigia/verde simile alla patente per chi in possesso della vecchia patente.

Come si ottiene la CQC?

Per ottenere la CQC è fondamentale il possesso della patente C-CE (trasporto merci) o della D-DE (trasporto persone). In via del tutto eccezionale i corsi della” patente” e della CQC possono essere svolti contemporaneamente, anche se è consigliabile separarli.

Quali sono le limitazioni della CQC?

Prima dei 21 anni, il candidato autista potrà condurre autocarri (camion) con peso non superiore a 7,5 Tonnellate, tale limite si estingue compiendo 21 anni e frequentando un corso di 240 ore totale (230 ore corso teorico+10 ore corso pratico)

Prima dei 23 anni non potrà condurre autobus con più di 16 passeggeri o con una percorrenza superiore a 50Km per i servizi di line, tale limite si estingue compiendo 23 anni e frequentando un corso di 240 ore totale (230 ore corso teorico+10 ore corso pratico)

Quando scade la CQC e cosa devo fare alla scadenza?

Il titolo ha una scadenza quinquennale (5 anni) e il rinnovo si effettua con la frequenza obbligatoria di un corso di formazione periodica (rinnovo) di 35 ore obbligatorie presso l’autoscuola o una struttura autorizzata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: